• Home
  • News
  • Il Cardinale Agostino Vallini è il nuovo Legato Pontificio per le Basiliche Papali di Assisi

Il Cardinale Agostino Vallini è il nuovo Legato Pontificio per le Basiliche Papali di Assisi

Papa Francesco ha nominato legato pontificio per le basiliche di San Francesco e di Santa Maria degli Angeli in Assisi il cardinale Agostino Vallini, che fino allo scorso giugno è stato suo vicario per la diocesi di Roma. La notizia è stata comunicata dalla Santa Sede sabato 4 novembre alle 12.00.

Nato a Poli in provincia di Roma nel 1940, il cardinale Vallini è stato tra le altre cose Vescovo ausiliare dell’arcidiocesi di Napoli, Vescovo della diocesi Albano, Prefetto del Tribunale della Segnatura Apostolica, Vicario generale del Papa per la diocesi di Roma e Gran Cancelliere della Pontificia Università Lateranense.

Quale legato pontificio, il cardinale Vallini è uno stabile rappresentante del Papa presso le basiliche papali di Assisi. La scelta del Papa rivela il vincolo di stretta comunione che da sempre unisce Assisi e Roma ed è segno ulteriore della sua vicinanza.

Le prime parole pronunciate dal porporato dopo la sua nomina rivelano un uomo profondamente innamorato del Santo di Assisi; ha, infatti, affermato: «Sono un appassionato del Santo di Assisi. Come vicario generale di Sua Santità per la diocesi di Roma ogni giorno avevo davanti a me l’immagine di san Francesco a Roma. Non solo nel mio ministero pastorale la sua figura mi ha accompagnato, ma anche - ed è questo il primo ricordo che affiora nel cuore del neo Legato pontificio - quando nel 1948, a 8 anni, andai per la prima volta in pellegrinaggio ad Assisi con mia mamma».

I frati francescani della basilica di San Francesco d’Assisi e della Porziuncola in Santa Maria degli Angeli si rallegrano per la per la nomina del nuovo Legato pontificio delle basiliche papali e con le parole di San Francescano confermano «obbedienza e riverenza al Signor Papa Innocenzo e ai suoi successori».

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.