La vela ovest della volta giottesca sull'altare maggiore della Basilica inferiore raffigura san Francesco nella gloria dei cieli.

E' la vela che il fedele si trova di fronte mentre dalla navata accede verso l'altare: ad attirarlo e guidarlo è la santità di Francesco, che sta al centro, assiso su un trono finemente decorato. E' vestito riccamente, con un saio dorato: lui che si è fatto povero in terra per amore di Gesù - i suoi piedi sono ancora nudi sotto la veste regale - ora gode di tutta la ricchezza eterna di Dio, simboleggiata appunto dal colore oro che domina l'intera volta. Il suo volto è sereno, gli occhi grandi sono rivolti in alto nella contemplazione di Dio, la bocca è leggermente aperta nel cantare le sue lodi con gli angeli. Francesco tiene in mano il libro dei Vangeli, accanto al quale anche le sue stimmate risplendono di luce dorata.

Su di lui campeggia infatti il vessillo della Croce, che ha illuminato tutta la sua vita, e una scritta che lo dichiara "Gloriosus Franciscus". Lo attorniano gli angeli che celebrano Dio per la sua santità anche con trombe e con flauti.

Si può sfogliare on line la brochure dell'intervento conservativo della volta del presbiterio della Basilica inferiore.
Chiunque può contribuire secondo le proprie possibilità su: https://loveitaly.org/it/prodotto/insieme-per-san-francesco-assisi.