Noli me tangere - La chiesa inferiore della Basilica custodisce nella Cappella della Maddalena uno dei cicli pittorici più importanti della bottega di Giotto. In particolare vi appare una famosa raffigurazione del "Noli me tangere" che, insieme con l'altra custodita nella Cappella degli Scrovegni di Padova, rappresenta in tratti e colori la meditazione del grande pittore medievale sulla Risurrezione.

Nell'ultimo anno un restauro ha restituito bellezza e freschezza ai colori del ciclo di affreschi della cappella.
Sull'affresco dell'incontro tra il Risorto e la Maddalena al sepolcro la Rivista San Francesco ha recentemente pubblicato un contributo del prof. Elvio Lunghi, uno dei massimi esperti dei cicli pittorici della Basilica.

Leggi l'articolo del prof. Lunghi a questo link.